shape-4 shape-5

Stage in Italia

Che Cos’è Il Tirocinio Curriculare

Il tirocinio curriculare è un rapporto trilaterale fra studente, soggetto ospitante e soggetto promotore, attivato allo scopo di integrare il proprio curriculum studiorum e ha pertanto natura formativa.

Può avere una durata variabile da 1 a 6 mesi, proroghe incluse e non comporta l’obbligo di remunerazione da parte dell’azienda/istituzione ospitante.

I tirocini curriculari possono essere promossi da Istituti di Istruzione universitaria abilitati al rilascio di titoli accademici, istituzioni scolastiche che rilasciano titoli di studio aventi valore legale, centri di formazione professionale operante in regime di Convenzione con la Regione o la Provincia o accreditato.

L’esperienza di stage è condizionata dalla presenza di una specifica Convenzione stipulata tra scuola di formazione e il soggetto ospitante; l’accordo sottoscritto da ambo le parti rende il rapporto di collaborazione efficace, conforme alla legge e vincolante per tutta la sua durata.

Ogni tirocinio è regolato e formalizzato da un documento denominato “Progetto Formativo“.

Il soggetto ospitante deve indicare un Tutor aziendale, cui è affidato il compito di accogliere e seguire lo studente durante la sua esperienza all’interno della struttura, offrendo assistenza in caso di necessità.

Il soggetto promotore deve garantire ai propri “studenti-stagisti” le coperture assicurative di competenza (per la responsabilità civile verso terzi e contro gli infortuni sul lavoro presso l’INAIL);

Normativa

Per avere indicazioni sulla normativa vigente sui tirocini, invitiamo alla lettura del contenuto presente nel sito del Ministero del Lavoro, clicca qui per un collegamento

http://www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/orientamento-e-formazione/focus-on/Tirocinio/Pagine/default.aspx

Obbligo – “SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO”

Per avere indicazioni sulla normativa vigente sulla sicurezza del lavoro, clicca qui per un collegamento http://assomicroimprese.it/archives/1355

Glossario e Terminologia

Convenzione: Accordo che regolamenta lo svolgimento degli stage. Viene firmato esclusivamente dal dirigente responsabile della Scuola, come ente promotore, e dal legale rappresentante dell’Azienda, in qualità di soggetto ospitante.

Progetto Formativo e di orientamento: documento che formalizza lo stage, che ne riassume tutti i dati e che viene redatto per ogni singolo stagista.

Registro presenze: serve a registrare la presenza dello stagista in azienda. La compilazione dev’essere accurata ai fini assicurativi.

Tutor aziendale: referente all’interno dell’azienda ospitante che seguirà quotidianamente lo stagista e costituirà il suo punto di riferimento in azienda.

Tutor della Scuola: personale referente interno alla scuola che garantisce la congruenza dello stage con il percorso, .

Stagista: lo stagista è l’allievo della scuola che ha terminato l’attività didattica prevista da uno dei nostri Master entro e non oltre i 12 mesi dalla data di conseguimento del titolo.

Soggetto promotore: è la Scuola. Predispone la procedura e la documentazione per l’avvio dello stage, provvede a garantire la copertura assicurativa.

Soggetto ospitante: qualsiasi ente/azienda pubblica o privata che accoglie lo stagista per lo svolgimento delle attività previste.

Obiettivi e modalità dello stage: riassume le attività che verranno svolte dallo stagista e le modalità con le quali verranno espletate.

Facilitazioni: eventuali rimborsi spese, buoni pasto o altri benefit previsti dal soggetto ospitante sono a sua discrezione.

Durata dello stage: Ha una durata minima di un mese e una durata massima di sei mesi (estensibile a 18 mesi in caso di studenti portatori di handicap). I limiti massimi includono eventuali proroghe. Gli stage dovranno avere sempre e comunque una durata minima di un mese.

Questionari di fine stage: Si tratta di due questionari di valutazione destinati sia ai tirocinanti che all’azienda ospite. Vanno compilati obbligatoriamente alla fine del periodo di tirocinio. La loro compilazione dovrà essere effettuata anche in caso di interruzione prematura dello stage.

Certificazione Finale: Al termine dello stage, conseguito con successo, sarà rilasciato un attestato finale.

Suggerimenti Compilazione CV

Il primo passo nella ricerca dello stage è redigere un buon curriculum

Ecco un Link interessante dove poter trovare alcuni suggerimenti utili per la compilazione!

Presentazione della domanda di selezione

Lo studente, che ha seguito uno dei Master presso la Scuola di Management Up Level interessato a svolgere un tirocinio curriculare è invitato a iscriversi alla piattaforma Carrer Center in cui sono pubblicati centinaia di annunci di stage .

Dopo aver individuato gli annunci di proprio interesse, può candidarsi inserendo le credenziali e cliccando il tasto CANDIDATI, indicando i dati richiesti e allegando il cv aggiornato in formato word o pdf, corredato dell’autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Dopo aver inviato il proprio cv, sarà contattato dal dipartimento stage entro le 48 ore successive per fornire maggiori informazioni in merito agli annunci d’interesse.

Qualora lo studente confermi il proprio interesse, Il cv sarà inoltrato a enti proponenti/ospitanti per la valutazione.

Si ricorda che spetta agli enti ospitanti confermare la disponibilità ad accogliere gli stagisti, l’approvazione finale del loro inserimento in stage (incluse durata e date di inizio e fine) e la relativa ammissione allo stage.

Attivazione stage

Dopo aver sostenuto il colloquio con esito positivo, vengono redatti i documenti necessari, Progetto Formativo e Convenzione che dovranno essere inviati alla scuola con firme in originale a:

Scuola di Management Srl

Piazzale Flaminio 9

00196 Roma

Il Progetto Formativo e la documentazione necessaria

Il Progetto Formativo è il documento che ufficializza l’avvio di uno stage. Esso va redatto per ogni singolo stagista e formalizza in maniera univoca quale e come sarà l’attività svolta durante il tirocinio. Questo documento va redatto in quattro copie prima dell’inizio dello stage ed è obbligatorio.

Il Progetto Formativo viene redatto dalla Scuola in accordo con l’azienda. Il tutor della Scuola, che opera in seno all’ufficio Stage, ha il preciso compito di occuparsi dell’intero iter burocratico, svolgendo un ruolo ponte tra la Scuola, l’allievo e l’azienda ospitante. E’ a cura del tutor verificare la congruenza dell’attività svolta rispetto all’iter formativo seguito dall’allievo.

I passi per la compilazione del Progetto Formativo sono i seguenti:

  • Raccolta dei dati relativi all’allievo, compreso il suo CV e la sua disponibilità oraria e logistica.
  • Raccolta dei dati relativi all’azienda ospitante, concernenti la sua ragione sociale, le relative posizioni stage ricercate, gli obiettivi e le modalità del tirocinio, la specifica di eventuali benefit offerti al tirocinante
  • Stipula della polizza assicurativa collegata.

La Convenzione

La stipula di una Convenzione tra la Scuola e un ente esterno, pubblico o privato, rende possibile lo svolgimento degli stage da parte degli studenti neodiplomati. Attraverso la Convenzione vengono, infatti, precisati gli obblighi reciproci rispetto alle attività e alle modalità di svolgimento degli stage.

Il documento ha una validità generale ed è in vigore per tutti gli iscritti della nostra Scuola.

Solo in seguito alla stipula della Convenzione sarà possibile predisporre il Progetto Formativo che riguarderà la specifica attività di ogni singolo stagista.

La Convenzione, quindi, è indispensabile solo quando si deve avviare effettivamente uno stage: non è necessario stipulare una nuova Convenzione nella fase di ricerca di uno stagista e di pubblicazione di un’offerta di stage.

La Scuola è tenuta: a stipulare la copertura assicurativa dello stagista; all’invio di copia della documentazione di stage e a garantire un tutor interno alla scuola che ha il preciso compito di verificare la congruenza delle attività di stage con il percorso formativo seguito dal futuro stagista.

L’azienda, definita soggetto ospitante, dal suo canto deve informare lo stagista sull’applicazione della normativa in materia di igiene, sicurezza e prevenzione sul luogo di lavoro, designare un tutor che svolga il ruolo di referente interno per lo stagista e che ne segua passo passo l’attività svolta, comunicare in caso di infortunio, l’accaduto agli enti assicurativi e per conoscenza alla Scuola.

L’azienda non sarà in nessun modo obbligata ad ospitare degli stagisti: la Convenzione rende possibile lo stage ma non lo impone.

Sono molte le aziende che collaborano con noi, accogliendo per un periodo di tirocinio i futuri professionisti che frequentano i nostri corsi. Sono aziende prestigiose ma, soprattutto, serie. Aziende che possono darci molto in termini di esperienza, conoscenze e professionalità. Aziende alle quali noi stessi possiamo dare molto, offrendo loro un contatto e un confronto con i migliori candidati ad un futuro professionale di successo.

Proroghe, trasferte

Proroga

La durata massima è di sei mesi. I limiti massimi includono eventuali proroghe. L’ente ospitante può fare richiesta di una proroga rispetto alla durata sottoscritta nel Progetto Formativo ma sempre nel rispetto dei suddetti limiti .

Si ricorda che come previsto dalla Legge, solo nel caso di iniziative rivolte a persone con disabilità, la durata massima degli stage è estensibile a 18 mesi.

La richiesta di proroga, adeguatamente motivata, deve essere inviata via fax compilando il modulo scaricabile presente in questa pagina. Essa sarà soggetta a valutazione.

Trasferte

Tutte le attività che prevedano uno spostamento rispetto alla sede di stage indicata nel Progetto Formativo vanno comunicate via fax all’Ufficio Stage con anticipo, compilando il modulo scaricabile in questa pagina.

La Copertura Assicurativa

Lo stagista può contare su una copertura assicurativa valida per tutto il periodo di svolgimento dello stage. Essa è in vigore anche nel momento in cui, durante l’attività di stage, il tirocinante sia costretto a spostarsi rispetto alla sede di svolgimento dichiarata nel Progetto Formativo, purché tali trasferte siano state previste e comunicate tempestivamente all’Ufficio Stage.

Si tenga presente che tutti i cittadini iscritti al Servizio Sanitario Nazionale, hanno ricevuto la Tessera Europea Assistenza Malattia (T.E.A.M.) che permette di accedere ai servizi sanitari nei paesi dell’Unione Europea. Le prestazioni sono gratuite, salvo il pagamento dell’eventuale ticket o di altra partecipazione alla spesa che è a diretto carico dell’assistito. Per i richiedenti di stage all’estero si invita a fare attenzione alla scadenza della tessera e ad informarsi presso la propria ASL sulle tempistiche del rinnovo, soprattutto se la card scade durante il periodo di svolgimento dello stage. Maggiori informazioni sono reperibili presso: http://sistemats1.sanita.finanze.it/wps/portal/

Per gli stage fuori U.E. (salvo le eccezioni) è caldamente consigliata la sottoscrizione di un’assicurazione sanitaria privata presso qualsiasi compagnia assicurativa oppure agenzia di viaggi onde evitare di incorrere in eventuali spese mediche esorbitanti. E’ bene inviarne una copia scannerizzata via email o fax all’Ufficio Stage prima di partire. Ulteriori info, qui:

www.salute.gov.it/assistenzaSanitaria/assistenzaSanitaria.jsp

http://www.salute.gov.it/assistenzaSanitaria/paginaInternaMenuAssistenzaSanitaria.jsp?id=897&menu=italiani

http://www.filodiretto.it/site/privati/viaggi/amieasy_preventivo.asp

Rimborso spese

Lo stage non è configurabile come un rapporto di lavoro. Ne consegue che esso non è soggetto a facilitazioni economiche da parte della Scuola. E’ a discrezione dell’ente ospitante accordare un eventuale rimborso spese.

Concludere lo Stage

Le modifiche al Progetto Formativo che riguardano interruzioni anticipate, proroghe o trasferte vanno comunicate via mail all’Ufficio Stage con congruo anticipo tramite il modulo appositamente predisposto disponibile come file da scaricare in PDF su questa pagina, come previsto dalla normativa vigente in merito alle comunicazioni obbligatorie.

Interruzione/conclusione Anticipata

Lo stage può essere interrotto in anticipo rispetto alla scadenza prevista. Tale interruzione può essere determinata sia per volontà dello stagista che per motivi aziendali. In entrambi i casi dev’essere data tempestiva comunicazione all’Ufficio Stage della nuova data di conclusione. Al fine dell’invio di tale comunicazione è stato redatto un apposito documento in formato PDF da scaricare.

L’interruzione dello stage deve essere considerata alla stessa stregua della sua chiusura. Pertanto anche in questo caso, occorre consegnare all’ufficio Stage tutta la documentazione (copia del Progetto Formativo, il registro presenze e l’avvenuta compilazione dei questionari di stage in modalità elettronica). Sarà così possibile gestire adeguatamente la posizione assicurativa.

Questionari di fine stage

Da questa pagina è possibile accedere alla compilazione obbligatoria dei questionari utili ai fini valutativi per quanto concerne l’attività di stage. Allo scopo sono stati predisposti due moduli elettronici specifici: uno per lo stagista ed un altro per il tutor aziendale.

La corretta e tempestiva compilazione consentirà al nostro ufficio di monitorare l’andamento dei diversi tirocini attivati, aiutandoci a rilevare eventuali problemi o possibili punti di forza da incentivare ulteriormente al fine di migliorare costantemente il servizio.

I dati verranno trattati nel pieno rispetto delle norme sulla privacy con esclusive finalità statistiche interne all’ufficio.

I questionari sono stati concepiti per ottenere un feedback sulle seguenti aree:

  • conoscenze possedute all’avvio dello stage;
  • competenze maturate durante e tramite lo stage;
  • corrispondenza tra l’attività prevista nel Progetto Formativo e quella realmente svolta;

Questionario riservato allo stagista

L’avvenuta compilazione del questionario da parte del tirocinante deve essere notificata per posta all’Ufficio Stage.

Per procedere con la compilazione cliccare QUI.

Questionario riservato al tutor aziendale

L’avvenuta compilazione del questionario da parte del tutor aziendale deve essere notificata per posta all’Ufficio Stage.

Per procedere con la compilazione cliccare QUI.

I documenti in originale andranno consegnati o spediti entro cinque giorni dopo la fine dello stage alla Scuola di Management, Ufficio Stage:

Up level – Scuola di Management srl

Ufficio Stage

Piazzale Flaminio, 9

00196 Roma

Proporre un proprio contatto

Se hai trovato autonomamente l’azienda in cui fare il tirocinio e hai verificato con l’Ufficio stage che non è ancora convenzionata con la scuola di management Up Level, è sufficiente mandare una mail al seguente indirizzo stage@uplevel.it indicando i tuoi dati personali, master a cui sei iscritto e il nome dell’azienda con l’indirizzo mail della persona con cui sei in contatto in modo da permettere all’ufficio di contattare il referente aziendale e predisporre la documentazione necessaria (Convenzione e Progetto Formativo).

La scuola si riserva il diritto di non accettare proposte di enti ritenuti inadeguati, o documenti incompleti o non stampati sugli appositi moduli allegati.

Per cercare uno stage vai alla pagina Career Center.

 

 

 

Richiedi informazioni sui Master Up Level

Compilando il form sottostante riceverai gratuitamente la brochure con tutti i programmi dei Master.

Richiedi informazioni!

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.