Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi

Chi è il Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi?

Il Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi è il punto di riferimento di ogni Agenzia e Tour Operator. E’ la figura professionale più qualificata all’interno della struttura. In molti casi è lo stesso titolare della licenza d’esercizio, in altri invece il proprietario delega la direzione dell’impresa al Direttore Tecnico che lavora alle sue dipendenze. È una figura prevista dalla legge, senza la quale nessuna Agenzia di Viaggi o Tour Operator potrebbe esercitare la propria attività e pertanto indispensabile nel settore turistico.

Perché diventare Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi?

Il ruolo del Direttore Tecnico appartiene alla categoria degli “Agenti di viaggio”. La sua particolare professionalità, unita all’obbligo di ottenere un’abilitazione con caratteristiche specifiche, la rende una delle figure più ambite del settore e, come confermano i sondaggi, con i maggiori sbocchi occupazionali. Avere questo titolo aumenta quindi le probabilità di trovare un lavoro di rilevanza nel settore viaggi.

Le mansioni

Le mansioni del Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi variano in funzione delle dimensioni della struttura. Nelle grandi agenzie, per esempio, il Direttore Tecnico svolge esclusivamente le funzioni proprie di un manager: pianifica, progetta, decide, coordina. In molti casi però, soprattutto quando il Direttore non è il proprietario dell’agenzia bensì un suo dipendente, può svolgere anche mansioni di tipo esecutivo e occuparsi direttamente della promozione e della vendita di servizi. Nelle piccole agenzie, poi, il Direttore Tecnico, oltre ad assolvere il suo ruolo di responsabile della gestione, svolge mansioni pratiche e di front office. Una figura poliedrica, dunque, intorno alla quale ruota l’intera Agenzia e dalla quale dipendono il successo e lo sviluppo della struttura. Può arrivare a godere di un elevato livello di autonomia. Di qui la necessità di una preparazione teorica e pratica a 360 gradi, da acquisire con una formazione di alto livello.

In particolare, il Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi

  • elabora le strategie aziendali e le politiche finanziarie, gestionali e di marketing
  • definisce gli obiettivi aziendali e pianifica i servizi offerti dalla struttura
  • gestisce e promuove la vendita dei servizi

Le competenze

Il Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi deve possedere, accanto ad una solida formazione sia di base che specifica, qualità che ne valorizzano la figura e la rendono indispensabile – non solo ai fini legali – per qualsiasi struttura: deve avere iniziativa, decidere, dirigere. Dev’essere costantemente in contatto con i suoi collaboratori, motivarli, gestirli. Per questo deve conoscere alla perfezione l’organizzazione del lavoro

L'abilitazione

Il Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi, per poter esercitare la professione, deve possedere un diploma di scuola media superiore e, dopo il Master in Tourism Management di Up level, conseguire l’abilitazione tramite un esame indetto dalla Regione o dalla Provincia di appartenenza. L’esame per l’abilitazione alla professione di Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi consiste in una prova scritta e in una orale, per accertare le competenze nell’amministrazione e organizzazione delle Agenzie di Viaggi, la conoscenza di tecnica, legislazione e geografia turistica e la conoscenza di due lingue straniere. Oltre ad una formazione ai massimi livelli, offriamo tutte le informazioni e l’assistenza tecnica e burocratica per la prova di abilitazione. Il Master in Tourism Management di Up level può essere frequentato anche da chi non intende conseguire successivamente l’abilitazione. Alcuni nostri allievi, infatti, desiderano acquisire le competenze di un Direttore Tecnico per migliorare la propria professionalità e crescere sul lavoro, senza necessariamente ottenere in seguito l’idoneità legale.

Le possibilità di carriera

La continua espansione ed evoluzione del mercato turistico internazionale offre a un Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi ampie possibilità occupazionali. Egli, naturalmente, ha l’obbligo di prestare la propria opera professionale come dipendente ad un’unica agenzia e, di solito, lavora con un contratto a tempo indeterminato.

Quanto alle opportunità di carriera, teniamo presente che il Direttore Tecnico entra, di fatto, al vertice dell’organigramma di un’Agenzia. Non può dunque fare carriera, ma solo perché è impossibile andare oltre il top! Tuttavia possono variare molto i suoi guadagni, a seconda dell’Agenzia per la quale lavora. Una buona formazione, unitamente ad una solida esperienza sul campo, gli consentono di ambire alla direzione di strutture sempre più grandi e prestigiose, oppure di mettersi in proprio e aprire un’Agenzia tutta sua.

Sbocchi Professionali

RICHIEDI INFORMAZIONI ORA SUI NOSTRI MASTER SENZA IMPEGNO!

  • Privacy Policy
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Salve, ho appena concluso il Master in Tourism Management all’ Up level di Roma, mi ha colpito molto la professionalità dei professori e l’estrema gentilezza dello staff. Ho fatto un’esperienza molto positiva e costruttiva sia a livello umano che professionale e sono sicura che sarà il giusto trampolino di lancio per una brillante carriera nel

Angela Goletti 29 dicembre 2014